AVVISO IMPORTANTE PER TUTTI I LETTORI DI SCAVICCHIA LA NOTIZIA

Carissimi lettori di Scavicchia la Notizia. Ci siamo trasferiti ad un altro indirizzo. Volete venirci a trovare? Bene basta cliccare su questo nuovo indirizzo:
http://scavicchialanotizia.wordpress.com/

domenica 9 dicembre 2007

IL TRENO DELLA CLERICI PERDE.....ACQUA DI LACRIME

Di certo una delle più grandi delusioni di questa stagione televisiva è rappresentata dal Treno dei Desideri, show targato Endemol, su cui RaiUno, in maniera forse estremamente frettolosa, ha puntato tutto per controbattere alla analoga trasmissione in onda su Canale5. Se però ci hanno puntato così fortemente, un motivo c'è. La trasmissione di Antonella Clerici infatti, nelle passate due edizioni ha dimostrato di reggere e vincere confronti con trasmissioni quotatissime dal pubblico televisivo. Al suo esordio infatti, gennaio 2006, il Treno dei Desideri riuscì persino a battere la Corrida di Gerry Scotti, e, nell'inverno scorso riuscì nell'impresa di battere la sempreverde Paperissima in versione prime time.
Lo show infatti, nonostante le polemiche di Raffaella Carrà, andava a gonfie vele. Quest'anno invece, come è stato possibile verificare anche nella trasmissione TvTalk dello scorso 8 dicembre, lo show della Clerici ha perso in media più di 4 punti percentuali di share. Complice sicuramente la concorrenza corazzata di Maria De Filippi.
Pur recuperando qualche punto percentuale, con la ulteriore sconfitta di ieri sera, però, a favore di Paolo Bonolis ed il suo Ciao Darwin, gli scenari che si propongono si sono ampliati. Vuoi vedere che è proprio la trasmissione ad essere cambiata in peggio, costringendo il pubblico a spostarsi verso qualunque cosa proponga la rete concorrente? Io ho visto puntate di tutte e tre le edizioni e, posso dire che, ho ravvisato dei profondi cambiamenti nella linea autorale che guida la trasmissione.
Nelle passate edizioni infatti, erano molto frequenti momenti leggeri, di divertimento, di evasione. Desideri magari curiosi venivano realizzati. Persone anziane con la passione del paracadutismo, sketch comici con attori come Christian De Sica.
Questa terza edizione è invece all'insegna della tristezza. Nulla a volerne, assolutamente. Però la morbosità con cui, spessissimo vengono descritte malattie e relativi sintomi, la continua ricerca della lacrima, la profonda convinzione che l'emozione possa portare share, ha reso questa edizione sicuramente la più negativa. Mai un momento di svago, il tutto contorniato dalla saccenza della Clerici nei riguardi dei suoi autori, e dall'abbinamento con la Lotteria Italia, sempre più zavorra per il sabato sera e meno traino di attenzione.
Nel confronto con Maria De Filippi poi, per me, è assolutamente necessario ravvisare la differenza di stile con cui vengono presentate le varie storie. Racconto attira-attenzione nel silenzio più assoluto per la DeFilippi, "modello Carrà", video e descrizioni che possono portare spesso a distrazioni per la Clerici.
La debacle della Clerici, non me ne voglia, forse era necessaria. Il "sacro" sabato sera di RaiUno deve essere teatro di divertimento, svago, e poca tristezza.
Eppure, come un presagio, proprio pochi mesi fa, Funari e la sua apocalisse avevano floppato di brutto...il sabato sera il pubblico vuole ridere!

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ottimo articolo!!! Solo due precisazioni il treno contro la corrida ha vinto solo per tre puntate e non ha mai battuto paperissima il treno quell'anno vinse 4 puntate su 10 la prima contro un film di canale 5 e poi le ultime 3 contro la fiction flop codice rosso mentre le altre 6 contro paperissima ha sempre perso.

Expedit ha detto...

Grazie mille...:)
Riguardo lo scontro con la Corrida, hai perfettamente ragione.
Ecco infatti i dati di ascolto relativi a quelle tre puntate:

sabato 11 febbraio 2006
Treno 5948 29,26%
Corrida 5605 26,49%

sabato 18 febbraio 2006
Treno 5546 27,01%
Corrida 5440 25,79%

sabato 25 febbraio 2006
Treno 5574 27,37%
Corrida 5516 26,79%

Per quanto riguarda invece lo scontro con Paperissima ti sbagli. Il Treno dei Desideri andava in onda il venerdì, non il giovedì. Codice Rosso si "scontrava" con "Non facciamoci prendere dal panico" di Gianni Morandi.
Lo scontro con Paperissima ha visto qualche vittoria della Clerici, seppur non in valori assoluti, ma in sovrapposizione..:)

Anonimo ha detto...

Ma infatti il treno per 7 puntate è andato al venerdì poi le ultime tre furono messe al giovedì e contro paperissima misera affari tuoi bum bum bum.

Anonimo ha detto...

Io mi ricordo così poi posso anche sbagliarmi. Bel Blog complimenti