AVVISO IMPORTANTE PER TUTTI I LETTORI DI SCAVICCHIA LA NOTIZIA

Carissimi lettori di Scavicchia la Notizia. Ci siamo trasferiti ad un altro indirizzo. Volete venirci a trovare? Bene basta cliccare su questo nuovo indirizzo:
http://scavicchialanotizia.wordpress.com/

venerdì 4 gennaio 2008

FIORELLO TORNA, FORSE, NON SI SA, SICURO....IL 14 GENNAIO




Perchè tante foto di Fiorello? Voglio aiutare RaiUno per pubblicizzare il ritorno di Fiorello in tv. Scherzi ed ironia a parte, torno serio.

Sarà che gli spot non vanno più onda con la data 14 gennaio, sarà che spesso Fiorello ci ha abituato a questo, ma avevo avuto davvero paura che lo show man non realizzasse più il suo progetto. Ma il direttore Fabrizio Del Noce, almeno a quanto si legge in questo articolo de La Repubblica, sembra minimizzare il tutto. Allora, era tutta una pubblicità, o c'era almeno qualcosa di vero?

«Io e Fiorello ci siamo parlati affettuosamente in mattinata. Il quadro è sereno. Il suo minishow partirà il 14 gennaio, non vedo situazioni compromesse». Fabrizio Del Noce ostenta sicurezza, ma c'è chi dice che negli ultimi giorni abbia sudato freddo. Perché Fiorello minacciava di non realizzare più Viva Radio2...minuti: un gran brutto inizio del 2008 per il direttore della rete ammiraglia Rai. Qualcuno giura che Rosario Fiorello era infuriato, pronto a mandare tutto all'aria, il diretto interessato non smentisce e fa sapere che in lui prevale un sentimento di «delusione» verso RaiUno: la rete non avrebbe promosso adeguatamente il suo show sperimentale, della durata di 4-5 minuti (trasmesso dopo ilTg1 delle 20), una decina di puntate ideate in vista di un più corposo ritorno autunnale dello showman in prima serata. Invece il minishow previsto in via Asiago, sede di RadioRai, ha dapprima subito un rinvio per problemi tecnici di scenografia (firmata da Marco Calzavara), quindi è rimasto pericolosamente in bilico. Fiorello era scontento del modo in cui RaiUno stava piazzando i "promo" in bianco e nero in cui lui (con parrucca cotonata alla Orsomando) punta il dito verso il telespettatore per annunciare «il varietà più breve della storia della televisione». Ma gli spot, esigui, non creavano la giusta attesa per l'evento televisivo, almeno nell'ottica di Fiore e Baldini, che combatteranno contro Striscia la notizia. E c'è dà segnalare che erano state fatte ben undici diverse versioni dell'ironico spot: preparati ad hoc per la vigilia di Natale, per il Capodanno e l'Epifania. Cambiavano solo per minimi particolari e alcuni di essi sono di fatto scaduti. Fabrizio Del Noce dopo qualche resistenza ammette che ci sono stati dei malumori tra RaiUno e lo showman. «C'è stato qualche problema per la collocazione degli spot che annunciano Viva Radio2...minuti», riconosce il direttore, promettendo di rimediare al più presto. Ieri ha preso un caffè con Fiorello, gli ha chiesto praticamente scusa per non subire un danno di immagine. E da oggi, per sottolineare l'arrivo imminente di Fiorello su RaiUno, la rete trasmetterà una decina di spot al giorno (di circa trenta secondi), nelle fasce pregiate del pomeriggio-sera: più di quanto si faccia abitualmente per i programmi di Benigni o Celentano. D'altronde, va ricordato che Fiorello è un indiscusso numero uno dello show business televisivo, fa gola ai pubblicitari per i suoi grandi ascolti, è tutelato dalla scuderia Bibi Ballandi, il produttore dei megashow del servizio pubblico. Nella chiacchierata di ieri, Del Noce e Fiorello avrebbero superato l'incidente, concentrandosi sulla messa a punto del minishow. Come sarà? Qualcuno anticipa che sarà una versione altamente ironica del "Fatto" di Enzo Biagi, un mini-varietà che prende spunto dalla cronaca e non solo. Ma gli autori di VivaRadio2...minuti tengono la bocca cucita e Fiorello non comunica più nemmeno via Sms.
Leandro Palestini


per "La Repubblica"

Sinceramente ritengo, e questo articolo me lo conferma, tutto un inutile polverone. Un inutile occasione, evitabile, per creare una polemica senza senso. E se Fiorello può essere contento, sappia che in effetti gli spot sono aumentati...ma perchè è ora scomparso il "14 gennaio"? Altro problema, altra polemica? Vi prego, no. Ricordatevi che fate solo televisione.

2 commenti:

Capitano Sal ha detto...

fiorello dovrebbe abbassare la cresta!è vero che in passato ha preso delle belle bastonate,ma adesso fa troppo il prezioso!

Expedit ha detto...

Sal, è proprio quello che dico io..
troppo prezioso, soprattutto per la sua età...dovrebbe essere nel pieno della sua vena e carriera, ed è invece restio...

La cautela la concepisco, ma tutto questo pandemonio per ogni comparsata, no!

Pensa che ora si parla del 21 gennaio per terminare per bene il tutto...bah..