AVVISO IMPORTANTE PER TUTTI I LETTORI DI SCAVICCHIA LA NOTIZIA

Carissimi lettori di Scavicchia la Notizia. Ci siamo trasferiti ad un altro indirizzo. Volete venirci a trovare? Bene basta cliccare su questo nuovo indirizzo:
http://scavicchialanotizia.wordpress.com/

mercoledì 30 aprile 2008

X-FACTOR: FUORI ANNALISA E DENTRO I CLUSTER


E' terminata la ottava puntata di X-Factor, il talent show in onda su RaiDue che, almeno finora, non ha portato i risultati sperati, almeno proporzionalmente al grosso investimento effettuato dalla rete. La trasmissione però, appare sempre più gradevole, scorrevole, e soprattutto dal tono personale e decisamente talent. Niente gag "stile Corrida", grande ritmo e solo gara. Il tutto contorniato dalla straordinaria presenza di Giorgia. Finalmente infatti, lo show di RaiDue, ha deciso di convincere il pubblico invitando personaggi di livello altissimo, proprio come la cantante reduce in televisione da una mega ospitata nell'ultima edizione del Festival di Sanremo. E' stata proprio una bella gara. Ha cominciato Emanuele con Message in a bottle, cantata non male, ma forse troppo omogeneo allo stile della scorsa settimana. E' venuto poi il turno dei SeiOttavi protagonisti di un omaggio a Domenico Modugno, con una versione "a cappella" di Volare. Indipendentemente dai miei gusti, che non ritrovano i SeiOttavi nei miei preferiti, questa perfomance non l'ho gradita molto. L'ho trovata priva di alcuna personalizzazione. E la mia sensazione ha trovato conferme nel giudizio dello stesso Morgan, sempre restio a criticare i suoi gruppi ma, che questa volta, non ha resistito in una critica relativa alla maggiore grinta che pretendeva da questo pezzo. Viene poi il turno della bella Ilaria. Un siparietto su una presunta incorenza di una Simona Ventura (cotta a puntino nell'abbronzatura) relativamente al giudizio sulla cantante repentinamente trasformato, fa da introduzione ad una bellissima interpretazione di Thank You, nota canzone di Alanis Morisette; talmente nota che la Ventura pretende, per le successive esibizioni, canzoni maggiormente famose. Lo stupore in studio per la presunta figuraccia di Simona Ventura, fa da contorno al repentino attacco da parte di Mara Maionchi, che giustamente ricorda l'elevatissimo numero di dischi venduti proprio dalla Morisette. Viene poi il turno di Giusy, la new entry della scorsa settimana che interpreta, con uno stile prettamente personale La Bambola di Patty Pravo. Surreale, ma attendo altre esibizione per dare un mio personale giudizio per ora ancora in bilico. E' il turno di Tony con Il Tempo di Morire. Sempre confermata la personale delusione, rispetto alle premesse della prima puntata. La Ventura introduce poi Annalisa. Ed ecco il patatrac. La base di Via, improvvisamente viene giù. Imbarazzo totale, meglio mandare la pubblicità per riprendere dopo, come direbbe la Clerici, la reclame. Entrano poi in scena coloro che, almeno sino ad ora, hanno dimostrato maggior stoffa: gli Aram Quartet. Bellissima l'interpretazione di Another brick in the wall, seppur inferiore alla qualità dimostrata nella scorsa settimana con Per Elisa, brano cantato da Alice, in un Sanremo85. Il televoto, il cosiddetto pubblico sovrano di Simona Ventura da il suo risultato. A giocarsi lo scontro finale dovranno essere Emanuele ed Annalisa, entrambi cantanti del gruppo 25+, capitanato da Simona Ventura. Fuori Annalisa, con il dispiacere di molti, soprattutto della presentatrice torinese, che si è sempre dimostrata molto affezionata alla cantante. Dove collocherà ora, Simona Ventura, i baldi giovani che facevano sempre da scenografia alle canzoni di Annalisa? Per una Annalisa che esce, un gruppo che entra: I Cluster. La concorrenza di un simpatico ma non altrettanto bravo Mattia, proposto da Mara Maionchi, e di una Francesca, nulla ha potuto contro un gruppo che è apparso subito all'altezza della situazione.
Bella serata. Morgan potrà ricordare ai suoi nipotini, sperando che utilizzino altre capigliature, di aver duettato con una cantante come Giorgia. Francesco Facchinetti potrà invece raccontare di aver tentato, almeno per otto puntate, anche nella strada della conduzione televisiva, senza alcun gradimento. Ed i telespettatori di X-Factor racconteranno sempre di una Silvia Aprile, ingiustamente esclusa dal gioco...

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Olè! Non la sopportavo minimamente. Non sono d'accordo cmq. Emanuele ha cantato benissimo sia all'inizio che nello spareggio.

El_Barto ha detto...

Ehi Bò! :)
Mi sono perso uno spettacolone allora :O Caspita, un duetto tra Giorgia e Morgan, assolutamente da ritrovare su Youtube se non lo mandano nelle due strisce di oggi e di stasera... Che dire, Annalisa sicuramente era di una spocchia incredibile, ma avrei preferito che uscisse Tony. Ha ammazzato Bleeding Love, ha ammazzato Apologize, è l'ammazzacanzoni. Vabbè, l'importante è che sia uscita una di Lady Ventura :) Spero ci facciano sentire il nuovo gruppo nella striscia..

Anonimo ha detto...

Bellissima puntata. Molto bello il duetto Morgan-Giorgia, che musica!
Che cattiveria quella che hai detto su DjFrancesco..ahahahha

Expedit ha detto...

Ciao Bartolì!..:D
Tutto ok il compito?..:D

In ogni caso è stata davvero una buona puntata, meglio delle precedenti. Proprio come affermavi tu, piano piano il prodotto migliora, ma gli ascolti, no...

In quanto a qualità vocali, in effetti forse doveva uscire proprio Tony..:)

Ciao, ed alla prossima!..:D