AVVISO IMPORTANTE PER TUTTI I LETTORI DI SCAVICCHIA LA NOTIZIA

Carissimi lettori di Scavicchia la Notizia. Ci siamo trasferiti ad un altro indirizzo. Volete venirci a trovare? Bene basta cliccare su questo nuovo indirizzo:
http://scavicchialanotizia.wordpress.com/

mercoledì 15 ottobre 2008

SARA VARONE: IL NULLA FATTO PERSONAGGIO PUBBLICO, ANNESSO CALENDARIO

Ci sono persone che bazzicano nel mondo dello spettacolo rispetto a cui mi interrogo circa la reale utilità nel mezzo e nelle sue espressioni, per la loro inadeguatezza, per il loro essere in totale antitesi rispetto ai canoni consoni esprimenti qualità e decoro, per il loro risultare messe per caso, e neanche poi così tanto. Personalità che si fregiano di essere conduttrici, altre che si sentono perennemente arrivate, altre ancora che sovvertono il reale per giustificare il proprio arrivo. Altre ancora che hanno la decenza di farsi da parte, senza ospitate continue a contenitori, talk show e trasmissioni simili, e altre che sembrano agire in questo modo per poi dare dimostrazione di essere cresciute, in un momento in cui il silenzio attorno a loro si era diffuso. Mi riferisco, non tanto velatamente, in questo circoscritto caso a Sara Varone, una delle donne più inutili del mondo dello spettacolo, se non la più superflua di tutte. Interroghiamoci sulla natura delle basi a partire dalle quali notorietà e successo sono qualcosa da attribuire alla bella (perché lo è, oggettivamente) Sara.

Nota per aver rubato il compagno di una più famosa Sabrina Ferilli, è nell’arena di Buona Domenica che alle sue ineccepibili (!) doti è dato sfoggio: capacità dialettica vicina allo zero, con conseguente impressione di un burattino magicamente e distrattamente manovrato dalle mani degli autori, dalle labbra dei quali pende per muovere critica e parola, spirito di iniziativa che sfocia nella negatività numerica per giudizio, tanto bel vedere da mostrare al lobomotizzato pubblico solito seguire il vecchio contenitore domenicale di Canale5 più per inerzia che per altro. Un curriculum vitae niente male, l’ideale per essere uno dei vip più valutati nel mondo della televisione di oggi o, meglio, nel dietro le quinte di questo mondo, in cui capacità e gavetta sono solo due vaporosi concetti, concreti solo nel momento in cui li si pronuncia. Ingiustamente ci si dimenticava dei titoli di cui la Varone ha potuto godere: la cronista 24 ore su 24 della settima edizione del Grande Fratello, che seguiva per ogni secondo della sua esistenza pur di rendere giustizia ed obiettività nel grande talk della domenica di Buona Domenica sulla trasmissione, la donna della doccia per il gioco al limite del demenziale che si teneva settimanalmente nello studio retto dall'orchestra gestita da Perego & company, giornalista e conduttrice del Tg Rosa, il surreale giornale video grazie a cui il pubblico era informato sulle ultime novità tratte da riviste rosa e dietro le quinte, condotto braccio a braccio con l’altra miracolata del momento, Elisabetta Gregoraci, intenta a fare la signora Briatore in tutto e per tutto, ma anche pronta ad accaparrarsi la nuova edizione di Scherzi a parte, come vi dicemmo in estate inoltrata, terminato poi con una squallida emulazione del Gioca Jouer di Cecchetto.

Cosa manca ad una donna del genere, impavida, senza paura, pronta a rimanere e a voler essere indelebile nelle anime e nelle menti di chi la rivorrebbe sul piccolo schermo, ammesso e non concesso che esistano persone simili? Il calendario, naturalmente. La consacrazione del nulla, il trionfo dell’aria fritta, il perseguire l’obiettivo più vuoto ed insignificante per una star o presunta tale. Eppure, Sara Varone l’ha fatto. Nella crisi del genere – una volta, infatti, si susseguivano a ruota le pubblicazioni di dodici mesi fotografati artisticamente -, c’è lei che dà lo schiaffo morale. Succinto, caldo, di artistico però ben poco. E Leggo non perde l’occasione per pubblicare in esclusiva gli scatti che formano quello 2009 realizzato per ForMen Magazine. Cos’altro da aggiungere? Giusto, il flirt. Pare che la Varone, per tenere testa alle sue nemiche in materia, stia approfondendo l’amicizia con il giornalista più freddo della tv italiana, quel Lamberto Sposini che ogni fine settimana non vede l’ora di essere lontano dal tubo catodico. O di andare dalla Varone?

2 commenti:

alessio ha detto...

questa è la mia foto preferita. pure se non è nuda è sexi.

El Barto ha detto...

Ciao, Alessio :)
Moooooolto sexy, anche se non la mia preferita... L'ho dovuta mettere perché era quella più composta.

Questa è la mia preferita :D
http://www.leggo.it/FotoGallery/HIGH/20081015_1021_sara7.jpg