AVVISO IMPORTANTE PER TUTTI I LETTORI DI SCAVICCHIA LA NOTIZIA

Carissimi lettori di Scavicchia la Notizia. Ci siamo trasferiti ad un altro indirizzo. Volete venirci a trovare? Bene basta cliccare su questo nuovo indirizzo:
http://scavicchialanotizia.wordpress.com/

sabato 22 novembre 2008

IL MILIONARIO SPRINT: IL NUOVO (?) PRESERALE DI CANALE 5 IN ONDA DALL'8/12 (IN ATTESA DI PASSAPAROLA?)

È l’autorevole e informatissimo Tvblog.it a fare un po’ di luce su quello che sarà il nuovo preserale di Canale5, ancora celato sotto il nome di “produzione”, almeno leggendo i palinsesti diffusi da Publitalia per quanto riguarda il periodo delle Strenne. Chi sperava in una vera e propria rivoluzione è rimasto sicuramente deluso, almeno stando alla lettura del titolo del programma che calcherà l’ostica fascia a partire dall’8 dicembre: Il Milionario Sprint. Ebbene sì, sarà uno spin-off del ben più conosciuto e famoso Chi vuol essere milionario? a prendere il posto del format originario, così come accaduto ad aprile quando fu sostituito dal fallimentare 50-50. La delusione, però, è solamente apparente nel momento in cui ha inizio la comprensione delle prime regole del gioco, che riuniscono in sé tutte le speranze degli spettatori dello storico quiz della rete.

La versione “sprint”, infatti, sarà tale in quanto farà di velocità e snellezza le sue armi principali. La vera novità riguarda l’introduzione di un tempo limitato per le risposte, che assume lunghezze diverse a seconda della difficoltà della stessa, come apprendiamo leggendo un’interessante post tratto da Tvblog circa l’edizione trasmessa negli U.S.A.:
- 15 secondi per le prime cinque;
- 30 secondi per le seconde cinque;
- 45 secondi per quelle dall’undicesima alla quattordicesima;
- 45 secondi più il tempo risparmiato nelle altre domande per la quindicesima.

Diminuzione del numero di concorrenti, da 10 a 6, la selezione dei quali non avverrà più tramite il consueto dito più veloce. La scelta dei sei avviene in seguito ad una scrematura di concorrenti mediante sottoposizione di 100 domande a colori i quali vogliono partecipare, nei casting. Uno sviluppo del gioco più rapido è portatore, però, di una maggiore difficoltà nell’accaparramento del montepremi finale: per ogni errore commesso, infatti, il massimo vincibile scenderà di un gradino alla volta. E quindi dal milione, ai 300.000, ai 150.000 e così via. Ammesso e non concesso, naturalmente, che la scala rimanga la medesima e non subisca, seguendo l’esempio di questa rivoluzione, cambiamenti.

A mio avviso, con Il milionario sprint si è avuta la possibilità di prendere più piccioni con una sola fava. Il rischio di compromettere a lungo termine il preserale era alto e la proposizione di un quiz o di un game totalmente nuovo avrebbe potuto avere molti più effetti negativi di quanto non si potesse immaginare (un qualcosa avvenuto, per esempio, con Jackpot). L’unico marchio che riesce ancora a tenere incollati pur sempre 4 milioni di telespettatori è Chi vuol essere milionario? e, dato l’innegabile suo sfruttamento, si è preferito ricorrere sempre ad esso ma in una versione più veloce e accattivante, il che potrebbe fare bene solamente al marchio stesso, contata anche la forte concorrenza che, quando dall’altra parte c’è sperimentazione pura, ingrana alla grande. Gerry Scotti, poi, è il condimento finale che rende appetibile una minestra vista altrimenti oltremodo riscaldata. L’unico vero dubbio, al limite, riguarderà il “trattamento” di questa rapidità intramezzato ai ripetuti spot pubblicitari che potrebbe danneggiare le sue potenzialità.

Per vederlo in onda, dovremo aspettare, come già detto, lunedì 8 dicembre, ore 18.50. Il quiz, comunque, non dovrebbe durare per tutta la garanzia invernale/primaverile, in quanto, stando a quanto riferito dallo stesso Gerry Scotti a Il giornale, dovrebbe ritornare, come poi anticipatoci dal nostro Expedit, il vecchio e caro Passaparola per circa due mesi in occasione del decennale.

2 commenti:

tony ha detto...

El barto scusa per la precisazione ma il milionario sprint inizia l'8 dicembre comunque bell'articolo

El Barto ha detto...

Grazie Tony :) E di che devi scusarti? :) Grazie a te per seguirci sempre con tanto affetto =)