AVVISO IMPORTANTE PER TUTTI I LETTORI DI SCAVICCHIA LA NOTIZIA

Carissimi lettori di Scavicchia la Notizia. Ci siamo trasferiti ad un altro indirizzo. Volete venirci a trovare? Bene basta cliccare su questo nuovo indirizzo:
http://scavicchialanotizia.wordpress.com/

sabato 24 gennaio 2009

TORNA SCHERZI A PARTE NEL 2009: BELEN-AMENDOLA-MAMMUCARI. DA GIOVEDI' 29 SU CANALE5

Torna Scherzi a Parte, la storica trasmissione Mediaset che, da anni, mette in imbarazzo vip o aspiranti tali con scherzi, più o meno cattivi. Calante nelle ultime edizioni, sia in termini di "cattiveria" che in termini di spettacolo e ascolto. L'ultima edizione, quella che vedeva protagonista il trio Amendola-Marini-Chiabotto infatti ha rappresentato una forte, forse troppo personale, delusione. In ogni caso, forte del fenomeno Belen (troppo usurato, forse?) la trasmissione ideata e curata dalla storica Fatma Ruffini, torna su Canale5. Avremo tempo e modo per presentarvi e commentare la trasmissione. Per adesso ci limitiamo a proporvi le prime notizie, derivanti dalla conferenza di presentazione avvenuta ieri. Dal prossimo giovedì, otto puntate di scherzi, nella speranza che tornino i tanto divertenti scherzi in studio...
TORNA SCHERZI A PARTE E STRIZZA L'OCCHIO AL VARIETA'
MILANO - Scherzi a parte torna e cambia, strizzando l'occhio al varietà. C'é per il secondo anno consecutivo Claudio Amendola come conduttore, affiancato però non più da Valeria Marini e Cristina Chiabotto ma da Teo Mammucari, e Belen Rodriguez in versione showgirl. A lei spetta il compito di cantare e ballare anche se in questo si dovranno cimentare, almeno in parte, anche Amendola e Mammucari che in Scherzi a parte ha esordito come attore nel 1995. Sono una sessantina gli scherzi già pronti per essere trasmessi nelle otto puntate in onda da giovedì prossimo alle 21.10 su Canale 5. Fra le vittime ci sono medaglie olimpiche come il pugile Clemente Russo e la fiorettista Valentina Vezzali, attori come Gerard Depardieu e lo stesso Amendola, presentatrici come Alessia Marcuzzi, l'allenatore del Milan Carlo Ancelotti, il meteorologo Mario Giuliacci, la "vittima storica" Emilio Fede. Ci sono politici come il ministro delle Pari opportunità Mara Carfagna,costretta a guidare una macchina a comando vocale che però non obbedisce più, o il portavoce di Forza Italia Daniele Capezzone. E un politico è l'unico personaggio che quest'anno non ha firmato la liberatoria. Un politico "di peso, moro" spiega Mammucari che però non aggiunge di più. Smentisce solo che sia Berlusconi. "Se fosse stato lui - scherza alla conferenza stampa per presentare il programma - non avrei detto nulla". Il nome non viene fatto anche perché l'ideatrice del programma Fatma Ruffini ancora spera di convincerlo facendogli vedere lo scherzo una volta montato. In questa undicesima edizione, Scherzi non ha risparmiato l'ex conduttrice Cristina Chiabotto che si è trovata a doversi giustificare per aver rotto l'urna con le ceneri della madre di un possibile datore di lavoro, e nemmeno il velocista Andrew Howe. Ad un controllo della polizia municipale gli viene rubata l'auto con la madre nascosta nel portabagagli e la deve inseguire sulla lentissima macchina dei vigili. L'unico ad essere stato 'graziato' in questa edizione è Marco Borriello. Belen era stata contattata come complice per fare uno scherzo al giocatore del Milan quando i due erano ancora fidanzati. Ma l'Isola dei famosi, con le voci del suo flirt con il marito di Ivana Trump Rossano Rubicondi e la conseguente rottura fra i due, ha mandato tutto all'aria. E Belen è stata scelta per condurre. "Belen è una forza della natura" assicura Amendola. E anche Mammucari promette di non essere da meno. "Chi deve venire a Scherzi è un po' preoccupato - spiega il conduttore - e ha ragione. L'abbiamo addolcito un po'". Insomma meno gavettoni sul palco e qualche canzone in più. "Mi piace dire che Scherzi a parte - commenta il direttore di Canale 5, Massimo Donelli - si inserisce, come il Grande Fratello, Amici e Striscia la notizia, in un filone di programmi di lunga durata che sappiamo ben rinnovare".

1 commento:

tony ha detto...

Scherzi a parte è sempre stato uno dei mei programmi preferiti,a parte l'anno scorso che era di una noia mortale,senza scherzi in studio e con quelle prove che non valevano niente.Speriamo che quest'anno facciano almeno un pò d scherzi in studio