AVVISO IMPORTANTE PER TUTTI I LETTORI DI SCAVICCHIA LA NOTIZIA

Carissimi lettori di Scavicchia la Notizia. Ci siamo trasferiti ad un altro indirizzo. Volete venirci a trovare? Bene basta cliccare su questo nuovo indirizzo:
http://scavicchialanotizia.wordpress.com/

martedì 24 febbraio 2009

SCANDALO SANREMO: IL "TI VOGLIO SENZA AMORE" DI IVA ZANICCHI GIA' CANTATA DA FIORDALISO

Il Festival di Sanremo è finito da qualche giorno, eppure se ne continua a parlare anche quando è calato sul palcoscenico del Teatro Ariston una rossissima tenda. L’abbiamo fatto anche noi, naturalmente, e potete rivivere l’emozione delle cinque serate festivaliere, annessi rumors precedenti, riflessioni, opinioni, nel nostro Speciale Sanremo. Accade quest’oggi che, però, venga fatta passare sotto la lente focale una canzone in particolare della kermesse canora, quella che a tutti gli effetti ha prodotto più critiche soprattutto per il delirio della sua interprete, Iva Zanicchi. Tutti sapranno che l’Aquila di Ligonchio si è letteralmente scatenata contro Roberto Benigni per il monologo di quest’ultimo che in alcune sue parti prevedeva la “derisione” della canzone della donna e di colei che l’ha eseguita. Ebbene, pare proprio che quel Ti voglio senza amore, spinto proclamo di una donna alla ricerca delle gioie più profonde della passione, non sia proprio un brano nuovo. Si dice sia già stato presentato al Festival più e più volte da Marina Fiordaliso, nota alle cronache televisive più per la partecipazione a La Talpa che per essere (stata) una cantante, ma costantemente bocciata alle selezioni per il novero dei brani per questa o quella edizione di Sanremo. Sarebbe bello – alla luce del riconosciuto e ligio regolamento della manifestazione canora – se tutto finisse qui, invece da come si scrive sul web la questione è ancora più radicata nel passato non ancora scovato. Il pezzo era già stato proposto a Mina, che ne aveva categoricamente rifiutato “l’acquisto” nel ’90, poi a Fiordaliso che l’ha presentato al Festival, come già detto, poi addirittura ad Annalisa Minetti e per ultima ad Iva Zanicchi. Insomma, per uno Sgarbi che chiede l’annullamento del Festival ed un rimborso per danni morali da Benigni per la Zanicchi, cala lo scandalo e il mistero sull’edizione di Paolo II. Per una maggior completezza, queste le due versioni della stessa canzone. La prima, quella che la Zanicchi ha portato al Festival, e la seconda, direttamente dal provino di Fiordaliso.

Ti voglio senza amore Iva Zanicchi


Ti voglio senza amoreFiordaliso

3 commenti:

Filippo ha detto...

scusate ma mi chiedo come possa essere possibile una cosa del genere... cioè l'anno scorso la Berte' cantò Musica e parole, che aveva testo diverso e il giorno dopo ci sono state le prime denunce. Iva quest'anno canta la canzone, della quale è uscito il testo 1 settimana prima e nessuno dice niente e lo si viene a sapere a sanremo finito ?
Ma Fiordaliso perchè non ha detto niente ? la canzone è quella, musica e testo.

El Barto ha detto...

Filippo, hai avuto la mia stessa curiosità :) Ho fatto qualche ricerca e, pur non essendoci chissà quale chiarezza, che spero di poter portare in questi lidi quanto prima, pare che Fiordaliso non abbia mai "pubblicato" prima questa canzone, tale solo in quanto mero provino.

Anche se viene da chiedersi come questo sia balzato fuori così all'improvviso...

Sanremo è tutto un mistero...

Alla prossima!

Filippo ha detto...

Si pero' avevo inteso che Fiordaliso avesse gia' provato ad andare a Sanremo con questo brano e glielo avessero negato.

Ora se io sono a casa e vedo una cantante presa a Sanremo con il brano con cui io sono stato bocciato , non mi girano le scatole e non chiamo tutti per dire che quel brano apparteneva gia' a me ?

Io l'avrei fatto gia' pure quando a dicembre è uscito "Ti voglio senza amore" ... mi sarei informato e avrei scoperto che la canzone era la mia non ammessa qualche anno prima e avrei fatto un casino... BOH!
si vede che la canzone non piace manco a fiordaliso