AVVISO IMPORTANTE PER TUTTI I LETTORI DI SCAVICCHIA LA NOTIZIA

Carissimi lettori di Scavicchia la Notizia. Ci siamo trasferiti ad un altro indirizzo. Volete venirci a trovare? Bene basta cliccare su questo nuovo indirizzo:
http://scavicchialanotizia.wordpress.com/

sabato 20 settembre 2008

«METTO ALL'ASTA LA MIA VERGINITÀ», PAROLA DI RAFFAELLA FICO, EX GF8. QUANDO IL CATTIVO GUSTO È DI PRIM'ORDINE.

È proprio vero che la televisione e, molto più generalmente, la popolarità dà alla testa di chi ne è incredibilmente e sorprendentemente travolto. È allo stesso modo vero che c’è chi non sa gestirla, e ne diventa schiavo. Ed è oltremodo vero che chi fa parte del piccolo schermo sfrutta ogni possibile appiglio al quale ci si aggrappa per rimanere a galla e non affondare giù, verso l’oblio, quello che comunemente è conosciuto come dimenticatoio mediatico. Chi soffre di questa dipendenza da notorietà fa di tutto, quindi, pur di soddisfare la propria incessante sete. E a poco importa se determinati limiti sono vergognosamente superati. L’ultima, in tal senso, notizia che ha il retrogusto di una poco pudibonda provocazione è firmata Raffaella Fico, concorrente del Grande Fratello 8 che, in un’intervista rilasciata a Chi, il settimanale diretto da Alfonso Signorini afferma quanto possiamo apprendere, proprio riportandola, nella sua integrezza:

Alzi la mano chi in Italia conosce Natalie Dylan? La ragazza in questione è una giovane australiana tutta curve che ha da poco compiuto 22 anni e che ha deciso di mettere all’asta, per un milione di dollari, la sua verginità. “Mi devo pagare gli studi”, ha svelato via radio la giovane. La notizia ha fatto il giro del mondo, inevitabili i commenti. Al bar, nelle redazioni dei giornali, in radio, in tv, l’argomento è stato dibattutissimo. “Se li avessi, glieli darei”. “A me non piace”. “È uno scandalo. Con quei soldi compro una casa”. “Beh pensa se succedesse anche in Italia…”. Stop. Ebbene sì! Sta per succedere anche in Italia. E la vergine in questione non è una qualunque. È una vergine famosa soprattutto perché il suo stato di ragazza illibata lo ha voluto, difeso e sbandierato. È Raffaella Fico. Una che appena uscita dalla casa del Grande Fratello 8 della sua verginità ne ha fatto un credo, un vanto. Una che per andare a letto indossa solo un microperizoma e una goccia di profumo, ma si è coricata sempre senza un uomo al fianco. Questa volta, dice, fa sul serio. “Metto all’asta la mia verginità! Lo faccio per un milione di euro. Voglio vedere se c’è qualcuno che tira fuori questa somma per avermi”, afferma con voce ammaliante e sexy.

Raffaella, è proprio sicura di volersi concedere così?
Sì, e non capisco cosa ci sia di male.
C’è che… questa notizia farà rumore. E poi, la Chiesa afferma il valore della verginità. Non si scherza su questi argomenti.
Io credo che faccia più effetto sapere che c’è un uomo che spende un milione di euro per avermi e non che Raffaella Fico lancia una proposta indecente.
Dopo questo exploit i suoi genitore saranno contenti…
Sono grande e matura per prendermi le mie responsabilità. Fermo restando che sono convinta che nessuno tirerà fuori questa somma, io comunque la proposta oramai l’ho fatta.
E se il milione di euro dovesse saltar fuori?
Accetterò. Di certo sarò più che imbarazzata, ma un milione di euro è un milione di euro. Potrei realizzare i miei sogni.
Dica il primo.
Comprare casa a Roma.
Il secondo?
Potermi pagare un corso di recitazione.
E se il playboy milionario non le piacerà fisicamente?
Quando un uomo spende un milione di euro per te, per averti… automaticamente diventa affascinante.
Il playboy milionario vorrà sicuramente avere la prova che lei è davvero vergine. Come si fa?
Glielo spiego. Sono sei mesi che ho reso pubblicata questa mia situazione privata e durante questo periodo non è saltato fuori nessun amante o fidanzato che abbia dichiarato: “Io sono stato a letto con Raffaella Fico”. Questo che significa?
Che lei è vergine?
Sì. Del resto non mi manca l’atto sessuale perché non l’ho mai provato, non so che cosa significhi. L’ultimo bacio l’ho dato così tanto tempo fa che nemmeno lo ricordo.
Ha trascorso l’estate senza nemmeno avvicinarsi all’amore?
Proprio così. Niente flirt. Ho lavorato troppo.
Che succederà la notte in cui dovrà concedersi?
Se lui non mi piacerà fisicamente, manderò giù un bicchiere di vino e pazienza.
Che look userà? Si vestirà come Demi Moore nel film Proposta indecente?
Capelli sciolti, mi sanno di selvaggio. Poco trucco e vestiti semplici.
E se la proposta dovesse arrivare da uno sceicco? È pronta a entrare nel suo harem?
Oddio non per sempre, impazzirei. E poi chiariamo: il debito va saldato subito.

La verginità, che in una società consumistica come la nostra non è più né vista né vissuta come un valore, ma come un traguardo da tagliare quanto prima per vanto personale e agli occhi altrui, al prezzo di 1 milione di euro. Non credo, personalmente, ci siano commenti da fare. Sgomento, vergogna, voglia di cavalcare l'onda dell'attualità? Qualunque sia la ragione, il pessimo gusto è di prim'ordine. E non siamo bigotti.

1 commento:

alessio ha detto...

metto all'asta i miei calzini puzzolenti.
per piacere 1 milione di euro e che è d'oro?