AVVISO IMPORTANTE PER TUTTI I LETTORI DI SCAVICCHIA LA NOTIZIA

Carissimi lettori di Scavicchia la Notizia. Ci siamo trasferiti ad un altro indirizzo. Volete venirci a trovare? Bene basta cliccare su questo nuovo indirizzo:
http://scavicchialanotizia.wordpress.com/

lunedì 2 febbraio 2009

LA RAI CHIUDE RACCONTAMI: NON SI FARA' LA TERZA SERIE. I BASSI ASCOLTI SONO IL MOTIVO PRINCIPALE MA DIETRO CI SONO ALTRE QUESTIONI

Che dispiacere leggere questa mattina su "La Stampa" la notizia della cancellazione di Raccontami, la bella fiction di Raiuno che per due stagioni ci ha tenuto compagnia con le vicende della famiglia Ferrucci, talvolta strampalate specie nella seconda serie (vero Max Giusti?).
Indubbiamente c'è stato un calo d'ascolto, una sceneggiatura non proprio all'altezza della prima, straordinaria serie, però arrivare alla cancellazione adducendo all'auditel mi pare un pò eccessivo, visto anche il proseguio di fiction che fanno più o meno gli stessi ascolti di Raccontami, e non hanno quell'aurea speciale che avvolge lo sceneggiato con Lunetta Savino e Massimo Ghini ambientato nell'Italia degli anni '60.
Ma leggiamo tutto l'articolo, che ci spiega nei dettagli i presunti motivi reali che hanno portato alla sospensione di Raccontami:
Niente più Raccontami in Rai. La fiction con Lunetta Savino e Massimo Ghini, che avrebbe dovuto ripercorrere le vicende italiane dal dopoguerra in avanti attraverso gli occhi di un bambino nato insieme alla televisione, è stata sospesa. Molte le proteste sul blog, molte le mail di sconcerto. Riccardo Donna, che con la moglie Tiziana Aristarco l’ha girata, è il più addolorato anche se non sta con le mani in mano: ha appena finito Questo piccolo grande amore, il film da Baglioni, e sta cercando di realizzare L’ultima esecuzione, un soggetto tosto che ha scritto con Gandus.
«Avrei preferito sentirmi dire che era fatta male piuttosto che sentirmi dire che non faceva ascolto. Oltre 5 milioni di spettatori con il 19,22% di share, di questi tempi, non sono pochi». In Rai gira la voce che non si sia voluto proseguire perché, con gli anni Settanta, arrivavano la contestazione e il terrorismo, temi troppo scottanti per una fiction. «Non ne so niente. A me la produzione ha detto che il direttore di Raiuno e di Raifiction Fabrizio Del Noce non era contento degli ascolti. Peccato, ci sarebbe piaciuto andare avanti raccontando l’Italia».
Perplesso per la scelta anche Ghini. C’entra il ‘68 in questa sospensione? «Ma no! La Rai ha mandato in onda La meglio gioventù: più di quello che si poteva fare? Raccontami è una commedia. Avremmo fatto vedere i ragazzi che la mattina sfilavano in corteo per la città e la sera si mettevano davanti alla tv a vedere la Carrà. Come facevo io allora». E adesso che si fa? «Spero ci ripensino. Nel frattempo, con Giorgio Capitani, ho girato la storia di Enrico Mattei, ma al geometra Ferrucci resto molto affezionato».
Più distaccata la Savino: «Non volevo e non potevo proseguire. Per cortesia avrei fatto al massimo due o tre puntate per poi scomparire: sono tornata al teatro con Casa di bambola che quest’anno arriverà a Roma».
In effetti spiega, Mauro Mauri, il produttore della Papermoon, nella terza serie si era immaginato che Lunetta morisse per permettere a Ghini di allacciare un nuovo rapporto sentimentale. «I due erano già diventati nonni e sui nonni c’è poco da romanzare. La soluzione era quella». Allora perché questa improvviso no? «A me è stato detto che gli ascolti della seconda serie non erano buoni come quelli della prima. Ma la programmazione è stata pessima, spostati senza motivo dalla domenica a un giorno qualsiasi della settimana. Comunque su tredici serate, nel confronto con Canale 5, la nostra fiction ne ha vinte nove. Ad altri oggi non accade».

4 commenti:

fyve21 ha detto...

Non contesto la chiusura di Raccontami perchè obbiettivamente in questa seconda stagione non è andata bene e probabilmente in questa non riconferma ci sia dietro il fatto che la fiction costa troppo in relazione al risultato che porta a casa..ma se hanno chiuso Raccontami, mi chiedo perchè tante altre fiction con ascolti pressochè simili e se non peggiori continuino ad essere girate...Esempi su tutti (per parlare sempre della stessa rete) sono Gente di Mare e MEdicina Generale

Anonimo ha detto...

come al solito si chiude una trasmissione per (probabili) motivazioni di parte una delle poche serie che valeva la pena guardare la sera invece di sorbirsi il calcio o le varie buffonate tipo isola dei famosi,talpe , fattorie,e gf.
continuiamo così !
e poi ci si chiede dove sono finiti i valori dei giovani....

Expedit ha detto...

Che brutto e che tristezza!
Io già attendevo con ansia la terza serie. Davvero senza parole. Ci dobbiamo ritrovare dinanzi alla terza serie di Gente di Mare, come dice giustamente Fyve, dobbiamo sorbirci Medicina Generale in tutte le salse, nonostante le uniche televisioni sintonizzate su di essa siano quelle esposte nei centri commerciali. E Raccontami??

Forse tra poco ci ritroveremo dinanzi a "La Maya della porta accanto", oppure "Caterina Sanchez", se non "Eleoneora la prima moglie". Vergogna!

Anonimo ha detto...

Sono veramente rattristato da questa decisione, la rai deve trasmettere quello che la politica decide e mai come ora fanno comodo programmi che rimbecilliscono il pubblico.
giancarlo