AVVISO IMPORTANTE PER TUTTI I LETTORI DI SCAVICCHIA LA NOTIZIA

Carissimi lettori di Scavicchia la Notizia. Ci siamo trasferiti ad un altro indirizzo. Volete venirci a trovare? Bene basta cliccare su questo nuovo indirizzo:
http://scavicchialanotizia.wordpress.com/

venerdì 13 febbraio 2009

MARIA DE FILIPPI "CRITICA" BARBARA D'URSO E SIMONA VENTURA. ATTACCO LECITO O INGIUSTIFICABILE?


Evidentemente le dichiarazioni di Maria De Filippi ieri sera sono state davvero prese sottogamba vedendo quel poco che hanno suscitato nell’ambito della rete e sul piano del dietro le quinte televisive. L’Ansa, infatti, ha solamente diramato parte di tutta quanta l’essenza dell’intervista, completata poi grazie alla pubblicazione ufficiale su L’Espresso. In particolar modo si è taciuto su quella parte di intervista relativa ad “attacchi” alle persone di Simona Ventura e Barbara D’Urso. Prima di commentare, leggiamo le parti incriminate. La prima dedicata, tanto per dire, alla conduttrice di PomeriggioCinque, e la seconda alla presentatrice di Quelli che il calcio e…:
Detesto le liturgie tv. La scala di Sanremo. Il finto circo televisivo. E la rissa al Grande Fratello: tutti sappiamo bene che quando succede si può decidere se mandarla in onda o no. Non c’è diretta su Sky che tenga. Bene. Trovo terribile che si decida di farlo e si decida anche di montarci un casino. Prima sui giornali. Poi a Pomeriggio 5 dove Barbara D’Urso rimanda in onda il filmato, esclamando quattro volte ‘Vergogna, vergogna’. Secondo me il “vergogna, vergogna” andrebbe diretto a chi decide di mandarlo in onda.
Un tempo, la televisione era, per citare un grande, Walter Chiari. Il pubblico accendeva l’elettrodomestico per vedere lui. Ora, la tv è fatta dal pubblico che sta a casa. Quando Simona Ventura fa l’Isola, lei è solo un mezzo. E allora a ’ste conduttrici che si autocelebrano, con i seni strizzati che non sembrano più normali ma rassomigliano a due chiappe, alla fine ti viene da dire: ‘Ti sposti che voglio vedere il bidello?’
Non fosse mai successa cosa del genere. I commenti negativi alla persona di Maria De Filippi adesso più che mai fioccano e fioriscono nel giro di un niente. Ma facciamo, come nostro solito, un po’ di ordine. Fate un tipo di televisione che oggettivamente è criticabile, di cui però andate fieri nella consapevolezza di due importantissimi fattori: dei risultati ottenuti e delle carezze che vi si fanno sul capo da parte dei “grandi”. Un pizzico di sano divertimento, poi, è sempre elargito nelle registrazioni dei vostri programmi. Bene, benissimo. Siete però criticati proprio per quanto detto prima: criticabile è la vostra televisione, criticate siete voi, ma andate avanti, fregandovene altamente e facendovi scivolare tante cattiverie annunciate e dette. Intanto, anche se all’inizio della vostra carriera null’altro eravate che delle “piccole” Caterina Balivo o Elisa Isoardi, aiutate ad entrare nel mondo della televisione da qualche spintarella di troppo, vi siete fatti un nome, le carezze diventano strette di mano, poi applausi, poi incensamenti puri. Siete diventati importanti: e crescono contemporaneamente le critiche, assieme ai complimenti. Vi copiano pezzi di trasmissione, vi accusano, ma voi, ancora una volta, andate avanti per la vostra strada: il comportamento che avete tenuto è ammirabile, da veri signori.

Capita, dopo quindici anni, di avere la possibilità di togliervi qualche sassolino dalle scarpe: lo fate? No, ma c’è qualcosa che non va che ravvisate e che educatamente fate notare. Maria De Filippi telespettatrice critica il Grande Fratello, questo passa alla stampa e “fuori” dal vaporoso e patinato micro-mondo televisivo. Non critica la trasmissione, le dinamiche, parte delle quali sono incredibilmente simili a quanto ella trasmette, ma il gesto e la ripetitività nel mandarlo in onda. La critica non è diretta a Barbara D’Urso, la quale pure ha esclamato più volte quel “vergogna, vergogna” molto ipocritamente data la decisione di mandarlo poi a rallentatore e farlo rivedere in tante occasioni, ma a chi dall’alto, quella decisione, l’ha voluta e l’ha presa a tutti i costi. L’entourage della Barbarona, intanto, passa alle maniere forti:
E' seccata perché accetta critiche da tutti, ma non di chi fa parte della stessa azienda. O forse ha ragione chi dice che la De Filippi non fa parte di questa azienda…
Secondo punto: il rapporto VenturaDe Filippi. Fino a qualche anno fa si professavano amiche l’una dell’altra. Addirittura la De Filippi ha chiamato Simona quando i flop di quest’ultima si susseguivano imperterritamente che apprezzava moltissimo il gesto. Poi, l’irreparabile. Un deterioramento dei rapporti tangibile, scaturito da non si sa quale gesto, da quale parola, da quale azione. Copiarelle, attacchi velati e non, e chi più ne ha più ne metta. Dove la “cattiveria” presunta della De Filippi? Nell’aver sottolineato come la funzione di colei che conduce reality è quella di trasportare il telespettatore al concorrente e a ciò che l’ha contraddistinto, e non di protagonista assoluta (come soleva far la Ventura all’Isola, verso cui è diretta la dichiarazione).

Mi viene semplicemente da chiedere: si critica per partito preso, per “infatuazione” per un personaggio, e pertanto l’obiettività è andata, in tutti i sensi? Onore al merito alla De Filippi di aver, anche se non pienamente, fatto un po’ di chiarezza e di aver rilanciato quante frecce arrivano alla sua persona. E non dite che non avreste fatto lo stesso, anche se in contesti diversi…


Ha ragione Maria De Filippi ad affermare quanto detto?
Si
No
Ha solo risposto a delle accuse
Ha finalmente tolto la maschera
pollcode.com free polls

4 commenti:

Corrado ha detto...

Vergognosamente acida.
Finalmente la "santa" de filippi si è tolta la maschera e la tonaca monacale ha iniziato a lacerarsi. E intanto l'aureola è cascata.

Una Signora (dicono lo sia stata finora) non cadrebbe mai così in basso giudicando ed offendendo anche il "corpo" delle sue colleghe.

La riposta della D'Urso oggi è stata che il primo servizio in onda a Pomeriggio5 era proprio sulla Ventura (guarda caso) con tanto di bacio finale mandato alla conduttrice di raidue.
Spero che si mettano d'accordo e inizino la guerra, facendo cominciare a frantumare l'impero defilippico.
Simona e Barbara, siamo con voi!

Ed io, ,non vedo l'ora di vedere il seno della ventura domenica prossima a Quelli che..pop corns e patataine sono pronti!

Anonimo ha detto...

Ha ragione Corrado. La DeFilippi è stata davvero molto scorretta a dire quello che hai riportato.
Credo che la Ventura non sia mai arrivata a queste cose, sull'aspetto fisico o altro.

La defilippi si dovrebbe vergognare!

ciao!

El Barto ha detto...

Corrado, sai benissimo che la penso diversamente da te :)
Io credo che dietro quel "santa" Maria ci sia da fare un lungo ragionamento. E' santa chi utilizza mostri trash a C'è posta per te per fare innalzare gli ascolti? E' santa chi ogni settimana "aizza" ragazzini in quella che è a tutti gli effetti un'arena? E' santa chi conduce Uomini e donne, e ripeto Uomini e donne? Semplicemente no. Non è santa Maria De Filippi così come santa non lo è Simona Ventura, Barbara D'Urso, Cristina Chiabotto, Emanuela Folliero, Annamaria Esposito (tanto per dire) e così via. Nessuno è santo.

Io credo che debba esistere il diritto di difesa. Trovo che "acquisito" un surplus di frecciatine, di attacchi velati, e di quant'altro è stato sotto gli occhi di tutti, un attacco del genere ci stia tutto. Che poi io continuo a leggere il tutto non sotto l'ottica dell'attacco che è tale se la frase della "donna con il seno strizzato" viene decontestualizzata, purtroppo.

Non mi esprimo sulla D'Urso perché TUTTI abbiamo notato quanto sia stata ipocrita e vergognosa nel dire "vergogna, vergogna" nel mandare il video mille volte con tanto di rallentatore. E' pur vero che Maria ha attaccato chi ha deciso di mandarlo in onda, non chi l'ha commentato.

Buona visione, allora, con i seni di Simona...:D Ciao ciao, alla prossima!


Anonimo, io trovo che la Ventura sotto sotto abbia fatto pure di peggio... ma sono solo pareri personali...:)

Corrado ha detto...

Bartolì, ciao :)
il mio "santa" era riferita la fatto che tutti dicevano che non sarebbe mai sceso così rispondendo aglia tatcchi, non alle tarsmisioni che fa.
I santi sono buoni, incassano, amano anche quelli che gli fanno del male.
Tutto il contrario di quello che ha dimostrato di essere lei.

comunque, sinceramnete, avrei preferito anche un post di Boris sull'argomento :)