AVVISO IMPORTANTE PER TUTTI I LETTORI DI SCAVICCHIA LA NOTIZIA

Carissimi lettori di Scavicchia la Notizia. Ci siamo trasferiti ad un altro indirizzo. Volete venirci a trovare? Bene basta cliccare su questo nuovo indirizzo:
http://scavicchialanotizia.wordpress.com/

martedì 24 marzo 2009

SCUSATE IL DISTURBO: UN GRANDE LINO BANFI E UN SUPERLATIVO LINO TOFFOLO PORTANO IN TV IL PROBLEMA DELL'ALZHEIMER

Un applauso a Lino Banfi e un doppio applauso a Lino Toffolo per quanto avvenuto ieri sera nella seconda parte della miniserie “Scusate il disturbo” (RaiUno). La prima parte non mi aveva particolarmente convinto, un pò debole come storia, ma ieri è stata straordinaria, affrontando i problemi della vecchiaia senza nascondersi. E' forse la prima volta nella fiction italiana che si va direttamente al punto su questo tema, non sorvolando su cosa voglia dire invecchiare e mostrando con chiarezza ma anche delicatezza i vari problemi fisici e mentali di un anziano malato di Alzheimer.
Il pubblico ha premiato la fiction con 6.751.000 (25,13%), un dato eccellente, superiore anche se di poco al fortissimo Grande Fratello di Canale 5. Due proposte diverse, l'evasione sull'ammiraglia Mediaset, la riflessione su quella Rai, che ieri è riuscita a coniugare (non sempre ci riesce) qualità ed ascolti.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Sono proprio contento che un prodotto del genere abbia sconfitto quello schifo del Grande Fratello.
Complimenti anche a Lino Banfi, ed il grande Lino Toffolo finalmente di nuovo in televisione.
ciao. Luca.

Anonimo ha detto...

Fiction bella e commovente!

Anonimo ha detto...

Complimenti a Banfi e Toffolo, ieri sera davvero bravi e calati nella parte. Un pò meno gli altri attori.

ITAL ha detto...

Dopo la Fattoria ... anche l'altro reality ... di Canale 5 ... ma con sorpresa ... viene battuto dalla fiction di Raiuno ...con Banfi e Toffolo !
Una fiction che cerca di essere "reality" che batte una reality che sembra sempre + una strampalata fiction ...
Una piccola riscossa delle fiction, oggi un pò in difficolta, ... che è un genere che può avere contenuti , può divertire , può emozionare , può avere + temi e scenari ... rispetto ai sempre + cotti e ripetitivi reality ...
E poi ... sono un genere ... che può essere replicato e riproposto nel tempo ...

Bubino ha detto...

Emozionare... parola chiave Ital. Tante fiction ultimamente sono andate male perchè non hanno emozionato, hanno trasmesso poco o niente, sia come storia che come recitazione.

Expedit ha detto...

Quoto in tutto Bubino!
Ottimo prodotto, soprattutto ieri sera!..:)