AVVISO IMPORTANTE PER TUTTI I LETTORI DI SCAVICCHIA LA NOTIZIA

Carissimi lettori di Scavicchia la Notizia. Ci siamo trasferiti ad un altro indirizzo. Volete venirci a trovare? Bene basta cliccare su questo nuovo indirizzo:
http://scavicchialanotizia.wordpress.com/

giovedì 12 marzo 2009

FIORELLO "A SKYUNO FINALMENTE LIBERO DALL'AUDITEL". E POI SI CORREGGE...

Qualcuno mi sa dire quando comincerà il nuovo show di Fiorello su SkyUno? Oramai tutti lo sanno, il prossimo 2 aprile, ed anche questa volta il furbo showman siciliano, dopo tante polemiche, ci è riuscito. Simpatico, istrionico, sempre pronto con i suoi "Fiorellus" dall'alto del "balconcino di Via Asiago" a bacchettare questo personaggio e quella trasmissione, Fiorello scende in campo, dopo una campagna pubblicitaria da far invidia alle sole più pompose "colleghe" elettorali. Andare via da Rai e da Mediaset non significava scomparire da entrambe le emittenti, per il simpatico Fiorello, ma poter comparire liberamente su entrambe. Oggi si è tenuta la conferenza concernente la sua nuova avventura nell"alto" delle parabole di Sky

TV: FIORELLO, FINALMENTE SU SKY SARO' LIBERO DI ESPRIMERMI SULLE RETI GENERALISTE C'E' INCUBO AUDITEL
Roma, 12 mar. (Adnkronos) - "Sara' uno show aperto a qualsiasi cosa. Saro'finalmente libero di esprimermi senza l'ansia dlel'Auditel". Cosi' Fiorello parla dell'imminente 'Fiorello Show', in onda dal 2 aprile quattro volte a settimana in prime time (20 minuti a partire dalle 21.15 il giovedi', venerdi' e sabato, la domenica alle 22.30 una selezione del meglio dela settimana) su Sky Vivo che per l'occasione cambiera' nome in Sky Uno. Lo show, che andra' in onda dal teatro tenda appositamente costruito a Piazzale Clodio a Roma, sara' anche uno spettacolo teatrale in scena dal primo aprile.

Ma ora, guardiamoci in faccia e non nascondiamoci dietro un dito. Fiorello è davvero libero dall'auditel? Fiorello ha costruito la sua carriera sull'auditel. Per quanto sia innegabilmente bravo e talentuoso, la sua carriera televisiva ha trovato una ascesa proprio grazie a quei numerini che l'Auditel raccoglie ogni mattina. Più quei numerini crescevano, e più Fiorello ha centellinato la sua presenza in video. Disposto al contenitore domenicale all'inizio, per poi passare al preserale. Un tonfo. Ma MammaRai ci ha pensato lei. Il sabato sera tra il timore generale, e poi, sempre più prezioso, grazie proprio all'auditel, Fiorello ha risicato sempre più la sua presenza nel piccolo schermo. Solo la voce talvolta ne potevamo sentire. E' pur vero che lo stesso Fiorello non si è dichiarato una grande ricchezza per un televisione generalista.

Non sono un grande guadagno per l'azienda. Faccio un programma ogni quattro anni come i Mondiali. Non sono mai stato un volto fisso. Sarebbe diverso se andassero via da una rete personaggi come Gerry Scotti, Maria De Filippi o Carlo Conti",

Ed ora? Ed ora palesare una libertà dagli ascolti, gli stessi ascolti che forse, e credo sia pensiero comune, gli hanno "dato un pò alla testa" nella sua ultima tranche di carriera alla televisione pubblica, e sono stata la discriminante essenziale per il suo potere mediatico. In ogni caso gli ascolti raggiungono persino Sky, che non ne esce del tutto libera.

Fiorello ci tiene però a precisare: "Anche in Rai ero libero solo che nelle tv generaliste se prepari cose strane rischi che le bocciano per paura che non facciano ascolti". Quanto ai contenuti dello spettacolo, "giocheremo sull'attualità, avremo tanti ospiti, faremo anche qualche serata a tema. Sono molto felice perché questo spettacolo cade proprio a vent'anni dall'inizio della mia carriera su Radio Deejay. I venti minuti circa non saranno tassativi - continua - se sarà necessario ci allungheremo un po'. A differenza della tv generalista non abbiamo la classica scaletta 'tassativa' da seguire".

Lo showman spiega poi che "c'era in programma di fare anche un accompagnamento su Radiodue dello show di Piazzale Clodio. Ma poi la faccenda si è fatta complicata. Sono disponibile a farlo ma avrei voluto con me Marco Baldini (partito nel frattempo come concorrente de 'La Fattoria' su Canale 5, ndr.). D'altronde è giusto che Marco faccia le sue cose anche da solo".Il mattatore torna poi al 'contrattacco' e rivolgendosi all'amministratore delegato di Sky Italia, accanto alla conferenza, ironizza sull'aumento dell'Iva al 20%. "Sai perché - dice rivolgendosi a Mockridge - ti hanno aumentato l'Iva? Come tu sai appena cadono due gocce d'acqua sul monitor degli abbonati Sky compare la scritta 'nessun segnale dalla parabola', una volta è successo durante una partita del Milan e Berlusconi non c'ha visto più". E rispondendo a un giornalista che gli chiede cosa ne pensa della proposta del Pd di far pagare un contributo una tantum ai cittadini con reddito superiore ai 120 mila euro a favore dei poveri, lo showman afferma con forza: "Certo. Lo farei. Il DJ Franceschini ha avuto una buona idea".

Parlando della polemica suscitata dal suo modo di farsi pubblicità su Rai e Mediaset, Fiorello ammette: "E' vero che mi intrufolo ma le cose si fanno sempre in due. Volevo far sapere del mio show alla maggior parte del pubblico televisivo e non ci vedo nulla di male". Quanto alla pubblicità che il suo amico Mike Bongiorno gli ha fatto su Sky, "alla sua età - conclude lo showman - ha il diritto di fare quello che vuole, senza chiedere il permesso a nessuno!".

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Che se ne resti a sky per sempre

ITAL ha detto...

Il suo successo lo deve ... alla tv generalista ...
Un buon contratto lo ha portato a Sky ... nn avrà di certo i patemi d'animo dell'auditel ... ma dovrà rinunciare anche agli ora "quasi" denigrati milioni di telespettatori della tv generalista ...
E poi ... ci sarà un pò di innovazione e creatività ... o farà semplicemente una trasposizione televisiva ... dei suoi spettacoli teatrali ?
Staremo a vedere ... ma si ricordi ... che non è detto che il cielo di Sky ... sia sempre + blu ...